Torna alla lista

Antiquarium

152 Via Umberto I° Gioiosa Marea

    English version below

Il piccolo Antiquarium Comunale è stato allestito all’interno dei locali dell’ex Biblioteca dislocati in pieno centro urbano, lungo la Via Umberto I°, asse stradale principale della cittadina.

Esso si compone di una grande e ampia sala espositiva e di due ambienti funzionali alla struttura.

L’Antiquarium è dedicato al sito antico di Gioiosa Guardia, un insediamento protostorico progressivamente ellenizzato individuato negli anni ottanta su un terrazzo delle pendici orientali del Monte Meliuso e intende offrire al visitatore tutte le informazioni necessarie sull’abitato antico e sulle presenze archeologiche note nel territorio prossimo.

Il percorso espositivo, dimensionato agli spazi disponibili, si snoda all’interno della sala con andamento anulare rispetto ai grandi contenitori, utilizzati per lo stivaggio delle granaglie, sistemati su pedane al centro del vano.I reperti esposti documentano tutte le fasi di vita dell’abitato: da quella protostorica, con reperti databili tra il Bronzo finale e l’età del Ferro (vtr. A) e quella greca (VI-IV) sec. a.C..), con oggetti che costituivano l’arredo domestico di alcune delle abitazioni più compiutamente esplorate (vtrr. B e C) e il corredo di alcune sepolture (vtr D) databili nel corso del IV Sec. a.C.

L’esposizione include anche una bella ricostruzione didattica di un telaio per la tessitura della lana. Tra gli oggetti in mostra si segnala :

Nella vetrina A: la grande piastra d’argilla proveniente da una capanna dell’età del Ferro.

Nella vetrina B:un posto di rilievo ha la bella cuspide di giovellotto in bronzo con decorazione dipinta a peandro, rinvenuta all’interno del vano 10, assai ben conservata.

Nella stessa vetrina si segnalano la grattugia in bronzo dal vano 9, i numerosi pesi da telaio e il vasellame del magazzino -vano 14.

Nella vetrina C: il grande cratere a colonnette, purtroppo frammentario, ma di ottima fattura, del vano 20 si presenta senza dubbio come un vaso di pregio.

La vetrina D: contiene tutti i corredi delle sepolture rinvenute nei livelli di crollo e distruzione dell’abitato. Tra gli oggetti di corredo si segnala la lekane a figure rosse della prima metà del IV sec. a.c., attriibuita al “Pittore di Adrasto” o comunque alla sua cerchia.

(Tratto da “Gioiosa Guardia” L’antiquarium e il sito archeologico . introduzione alla visita)

Orari: Aperto tutti i giorni dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00.( Ingresso gratuito)

UNDER CONSTRUCTION