Gioiosa Marea

Mostra: La Tonnara di San Giorgio

Salone Parrocchiale, Chiesa dello Spirito Santo

Saturday 15 December 2018 dalle 09:30 alle 20:00

PROGRAMMA
14 dicembre Mostra Immagini e Video
Aperta alle Scuole dalle 09:30
A cura del Prof. M. Mollica
15 dicembre Mostra Immagini e Video Apertura al Pubblico dalle 09:30
A cura della Prof.ssa A. Salmeri
dalle 16:00 CONVEGNO
Prof. G. Alibrandi
Dott.ssa E. Gugliuzzo - Prof. G. Restifo
Dott.ssa A. Pipitò - Dott. M. Tricamo
Argomenti:
1) Civiltà del Mediterraneo: l’eredità di Braudel” - Prof.Giuseppe Restifo – Dott.ssa Elina Gugliuzzo 
2) Le “utili imprese” dei Cumbo Borgia e l’etichetta del San Giorgio – Giuseppe Alibrandi
3) Le tonnare in Sicilia: proposte di recupero – Angela Pipitò - Italia Nostra Presidio Nebrodi

Le due Gioiose e san Giorgio .Storie di vita religiosa- Prof. Marcello Mollica (14 dicembre mattina)

1898 - 2018
Nel gennaio del 1820 la sedicenne Alcmena dei Conti Borgia di Velletri, si sposa con il primogenito di una nobile e ricca famiglia di Messina, Diego Cumbo. Antonino, il terzogenito di Alcmena e Diego, "nato del faro sul sinistro lito", al cognome paterno aggiunge quello materno e il titolo di Conte Borgia.
Il diario racconta l'educazione nel collegio patrizio di Perugia, l'epopea garibaldina a Velletri e la partecipazione alla Repubblica romana del '48, le strategie matrimoniali di famiglia e il matrimonio con Francesca D'Amico, la sua elezione a Deputato del Regno (1865-1869) e la nomina a Sindaco di Milazzo, che lo vede autore, con l'arrivo della ferrovia nel 1890, del Piano Regolatore della futura espansione della Città, realizzata nel '900 con la via a lui intitolata.
Come pure l'ascesa industriale del Casato, con la produzione e il commercio del Tonno sott'Olio, avviati nella Tonnara di San Giorgio nel 1881.
Missione completata dal figlio Diego nel 1898 con la serigrafia su latta della Marca di fabbrica, riproducente il San Giorgio del Raffaello, presente all'esposizione generale di Torino dello stesso anno.